Ad Clicks : Ad Views :
img

Iniziative a favore degli sportivi della Città di Carbonia

Dal 1 gennaio 2016, le società e associazioni non pagheranno più la quota di 5 euro per l’utilizzo dello spogliatoio nelle strutture sportive del comune di Carbonia in convenzione.

La decisione tiene conto dell’attività indispensabile delle società sportive che svolgono anche un ruolo sociale, educativo e di aggregazione, fondamentale per la crescita delle giovani generazioni.

«L’intervento rientra in un quadro complessivo di iniziative intraprese per migliorare le condizioni della pratica sportiva in Città, anche con interventi sulle strutture sportive – spiegano il sindaco Giuseppe Casti e l’assessore, Fabio Desogus -. Per fare qualche esempio: siamo riusciti a riaprire e migliorare la Piscina comunale; abbiamo riqualificato diversi campi di calcio e di calcetto e siamo intervenuti sui campi polivalenti e sui 3 palazzetti dello sport di città e frazioni. Stiamo lavorando per realizzare la nuova grande area sportiva polivalente ai piedi del colle Rosmarino, grande circa 4.000 metri quadrati.»

L’obbligo di legge per le società dilettantistiche di dotarsi dei defibrillatori semiautomatici, con scadenza il 20 gennaio, è stato prorogato di 6 mesi, con decreto del ministero della Salute.

L’Amministrazione comunale di Carbonia sta comunque provvedendo a acquistare diversi defibrillatori che verranno messi a disposizione degli impianti sportivi più frequentati, in particolar modo dai bambini.

This div height required for enabling the sticky sidebar