Ad Clicks : Ad Views :
img

Mobilitazione generale Sulcis Iglesiente, C.I.S.A.L. c’è!

“La partecipazione attiva alla mobilitazione generale del Sulcis Iglesiente è una manifestazione al quale ci sentiamo obbligati.” Lo ha detto il segretario provinciale Cisal del Sulcis , Giuseppe Camboni.

“La situazione economica e sociale del Sulcis Iglesiente è in progressivo decadimento, e riteniamo che dopo tutti i richiami e allarmi lanciati nel corso degli anni, non ci sia altra alternativa di unire le forze e aderire alla mobilitazione generale del territorio promossa dalla Cisl Sulcis Iglesiente e dal Movimento Partite Iva”. “Giusta la rivendicazione– continua il segretario Provinciale Camboni –, considerata l’insussistente azione di politica di avvio degli investimenti programmati da oltre tre anni con il Piano Sulcis. Lo standby che si protrae su tutte le vertenze aperte nel territorio, a partire da “Alcoa”, sono una plastica dimostrazione di incapacità politica di affrontare concretamente i serissimi problemi del Sulcis Iglesiente; un atto di gravissima responsabilità del presidente della Regione e del Governo nazionale”.

“Per questo, desideriamo dare il nostro più ampio supporto alla mobilitazione generale, alla quale parteciperemo attivamene con tutte le categorie, perché ci sia una presa d’atto della tragica situazione nella quale sopravvivono migliaia di famiglie”.

Conclude Camboni: “Necessario e urgente l’apertura di un confronto serio con Governo, Regione e forze sociali aderenti alla mobilitazione generale, perché si dia risposta immediata agli oltre 37 mila disoccupati, agli oltre 2 mila lavoratori sotto ammortizzatori sociali, e alle famiglie costrette in una povertà estrema.  Non c’è più tempo da perdere, uniamoci tutti insieme per il Sulcis e per una più equa giustizia sociale !”

This div height required for enabling the sticky sidebar