Ad Clicks : Ad Views :
img

Musica e cinema tornano ad abbracciarsi a Carloforte sotto l’insegna di Creuza de Mà

Musica e cinema tornano ad abbracciarsi a Carloforte sotto l’insegna di Creuza de Mà. Dal 10 al 15 settembre, il paese sull’isola di San Pietro – a poche miglia dalla costa sud occidentale sarda – accoglie la tredicesima edizione del festival diretto dal regista Gianfranco Cabiddu: una delle rare manifestazioni interamente dedicate al rapporto fra l’arte dei suoni e l’ottava Musa. Un terreno di indagine da esplorare, e gustare, attraverso proiezioni di film e documentari, masterclass, concerti, incontri con musicisti, registi, attori, e altro ancora, secondo una formula ben collaudata. Una formula che il festival svilupperà ancora, dopo Carloforte, nella sua seconda parte, in programma, come è ormai consuetudine, a Cagliari, dall’11 al 14 ottobre.

Organizzata dall’associazione culturale Backstage con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, e Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio), della Fondazione Sardegna Film Commission, del Comune di Carloforte e del Comune di Cagliari (Assessorato alla Cultura e Spettacolo), del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Fondazione di Sardegna, della SIAE, del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna, dell’E.R.S.U. di Cagliari e del Conservatorio di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina”, la tredicesima edizione di Creuza de Mà verrà presentata alla stampa dal direttore artistico del festival, Gianfranco Cabiddu, mercoledì mattina (28 agosto), alle 11, a Cagliari, presso l’Assessorato Regionale dello Spettacolo e Attività Culturali, in viale Trieste, 186 (sala conferenze, secondo piano).

This div height required for enabling the sticky sidebar