img

Oor Genocides – Il viaggio nella memoria

Il 16 gennaio 2016 alle ore 18.00, presso il Centro Comunale d’Arte e Cultura Lazzaretto di Cagliari inaugura la mostra Our Genocides, il viaggio nella memoria, atto conclusivo del progetto di partecipazione e sensibilizzazione culturale, nato per informare sugli stermini e crimini di guerra della storia attraverso l’iconografia del luogo simbolo dell’Olocausto, il campo di concentramento di Auschwitz.

Il progetto ideato dall’artista Giulio Barrocu è curato da Sardonia Associazione Culturale, con il Patrocinio del Comune di Cagliari. La mostra, a cura di Pamela Sau, comprende 10 installazioni dal titolo: “Soul’s Mirror” dove la fotografia di Giulio Barrocu dialoga insieme alle sculture “i semi della pace” di Pinuccio Sciola e i disegni di dieci illlustratori di fama internazionale: Bormiz, Stefania Costa, Otto Gabos, Federica Manfredi, Giovannella Monaco (Giomo), Emilio Pilliu, Gabriele Peddes, Daniele Serra, Niccolò Storai, Romeo Toffanetti e Gino Vercelli. Verrà, inoltre allestito il “muro della Pace” realizzato da 400 foto di partecipanti volontari, che hanno posato con il loro messaggio di pace durante un percorso a tappe, “A Peace Portrait Tour” di partecipazione cittadina. A conclusione dell’esposizione, sarà possibile visitare lo “Spazio Futuro” a cura di Elisa Comparetti e di Save the Children Italia Onlus, con la collaborazione di Elena Piseddu.

La mostra, a ingresso libero, è aperta al pubblico dal martedì alla domenica con i seguenti orari, 9.00-13.00/16.00-20.00, il lunedì è chiuso. E’ possibile prenotare la visita guidata per le scuole primarie, secondarie e superiori al tel. 070/3838085

This div height required for enabling the sticky sidebar