Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
img

Portoscuso, programma completo della Festa di Santa Maria D’Itria

/
/

L’evento è dedicato alla Patrona dell’intero territorio comunale di Portoscuso la Vergine D’Itria e si svolge da sempre come vuole la tradizione 52 (cinquantadue) giorni dopo Pasqua (il martedì dopo Pentecoste), con un programma di iniziative che si susseguono dal mattino fino alla sera, nei giorni che vanno dal sabato al martedì. Il culmine dei festeggiamenti si raggiunge Martedì 22 maggio con la Solenne Concelebrazione Eucaristica del mattino, dopo la quale ha inizio la Processione per il Porto Industriale di Portovesme, a cui partecipano i ciclisti e i motociclisti e una folla di fedeli.  Il momento suggestivo è la Processione che ha inizio la sera subito dopo la S. Messa celebrata nel piazzale del Porto Industriale a cui vi partecipano tutte le Autorità Marittime e tutti gli operatori portuali. Al termine il Simulacro della Vergine D’Itria, viene imbarcato su un motopeschereccio d’altura, alla volta della punta di Portopaglietto, per l’omaggio floreale ai caduti del mare. Fa dunque rientro al porticciolo turistico dove la Vergine D’Itria viene accolta da numerosi fedeli e intronizzata su un cocchio trainato da possenti buoi. Ha così inizio la Solenne processione lungo le vie cittadine accompagnata dai Trombettieri della Sartiglia di Oristano, vari Gruppi Folk provenienti da tutta la Sardegna, Associazioni d’Arma, Cavalieri, etc… e da tanti devoti, fedeli e turisti.

Il momento più commovente è il rientro alla Chiesa Parrocchiale quando la Madonna viene avvolta da un manto di rose e “saluta” con tre inchini tutti i presenti. I riti del Martedì sono fin dalle origini tra i riti più antichi della devozione popolare Portoscusese e rappresentano uno dei momenti più sentiti e partecipati oltre che dall’intera comunità e dal territorio Sulcitano anche di tutta l’Isola.

“QUESTA FESTA NON E’ DA RACCONTARE MA DA VIVERE”

It is main inner container footer text