img

Sono aperte le iscrizioni al concorso gARTbage – Cassonetto d’Artista

/
/

Sono aperte le iscrizioni a gARTbage – Cassonetto d’Artista, il concorso itinerante di arte urbana che trasforma i cassonetti, i cassoni e i mezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti in opere d’arte. Il progetto è ideato e realizzato da Inventiva in collaborazione con il Comune di Sassari – Settore Ambiente e verde pubblico, Ambiente Italia – CNS Consorzio Formula Ambiente, e con il patrocinio del Banco di Sardegna.

gARTbage2018 è dedicato al tema del gioco, inteso come fantasia, immaginazione e creatività, al servizio degli ideali di difesa ambientale, di valorizzazione del rifiuto e di rinnovata attenzione per il decoro urbano della città.Oggetto del concorso è la realizzazione di opere pittoriche sulle pareti esterne dei mezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti. I partecipanti potranno lavorare singolarmente o presentarsi già organizzati in gruppi di massimo 5 persone. La partecipazione è gratuita ed è riservata ad artisti di qualunque provenienza che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età.

A decretare le opere vincitrici, una giuria tecnica e una giuria popolare: in palio 1.000 euro per la prima classificata, 500 per la seconda e 250 per la terza. Sarà assegnatoinoltre un premio speciale all’opera distintasi per originalità e qualità creativa.

gARTbage si svolgerà a Sassari, in Piazza D’Italia, in una giornata di live painting aperta al pubblico domenica 30 settembre 2018 dalle 9 alle 20.

Per iscriversi è necessario prendere visione del bando completo pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Sassari all’indirizzo https://bit.ly/2KdmXece inviare la scheda di adesione entro il 20 settembre 2018 a progettogartbage@gmail.com.  Per informazioni si può contattare anche il numero 329.0153601.

Il progetto

“gARTbage” è un semplice gioco di parole che nasce dall’incontro tra le parole inglesi “garbage”, rifiuti, e “art”, arte. Il progetto è nato nel 2014 con l’intento di esplorare il connubio tra arte e rifiuti, trasformando cassoni e cassonetti in vere e proprie opere d’arte urbana, grazie alla creatività di artisti come pittori, illustratori, writers, muralisti e in generale artisti che amano lavorare sulle grandi superfici e negli spazi pubblici.

Non solo “coprire” il brutto, dunque, ma trasformarlo in valore, contribuendo alla realizzazione di una galleria diffusa e a cielo aperto che diviene patrimonio della collettività.

It is main inner container footer text